PostHeaderIcon Comunicati Stampa

PostHeaderIcon Estratto Convenzione Istituti Penitenziari di Reggio Calabria

 

ESTRATTO CONVENZIONE
Per l'espletamento di attività lavorativa volontaria e gratuita ex artt. 20 ter e 21 dell'Ordinamento penitenziario, tra gli Istituti Penitenziari "G. Panzera" di Reggio Calabria

 

e

Associazione Socio – culturale di volontariato "Nuova Solidarietà"

Finalità
• Promuovere azioni concordi di sensibilizzazione nei confronti della comunità locale rispetto al sostegno e al reinserimento di persone in esecuzione penale;
• Promuovere la conoscenza e lo sviluppo di attività riparative a favore della collettività;
• Favorire la costituzione di una rete di risorse che accolgono i soggetti detenuti ammessi al lavoro all'esterno art. 21 O.P e/o art. 20 ter O.P. o ammessi a misura alternativa che hanno aderito ad un progetto riparativo.

Impegno delle parti


L'istituto penitenziario si impegna a:
• collaborare con l'Associazione per sensibilizzare l'ambiente in cui saranno inseriti i soggetti segnalati;
• segnalare il nominativo di ogni soggetto detenuto ammesso al lavoro al lavoro all'esterno che aderisce alla proposta di svolgere attività a favore della collettività.
• comunicare il nominativo del funzionario giuridico – pedagogico incaricato di curare il procedimento;
• preparare ed accompagnare l'accoglienza del soggetto;
• promuovere e partecipare alle periodiche verifiche sull'andamento dell'inserimento.


L'Associazione si impegna a:
• individuare all'interno delle proprie strutture operative idonee agli ambiti di impiego per lo svolgimento di attività di riparazione;
• collaborare con l'istituto penitenziario per la redazione del programma di trattamento, individuando gli impegni specifici, il numero di ore e le modalità di inserimento nell'attività di riparazione;
• assumere l'onere dei premi per l'assicurazione per ciascun soggetto inserito;
• designare un referente per il progetto riparativo;
• partecipare alla valutazione dell'andamento del progetto riparativo;
• rilevare la presenza giornaliera e gli orari del detenuto;
• segnalare tempestivamente assenze ingiustificate, inadempienze o comportamenti non idonei;
• produrre, al termine del periodo di svolgimento dell'attività riparativa, un attestato relativo alla durata e tipologia di attività prestata.

La presente convenzione decorre dall'1 febbraio 2019 e si intende rinnovata tacitamente di anno in anno salvo disdetta scritta, da una delle parti con almeno novanta giorni di preavviso.

 

PostHeaderIcon Convegno - Benessere Sociale - 18 Giugno 2019

 

PostHeaderIcon Ecco che cos'è la Cena Sociale di Nuova Solidarietà

Ecco cos'è la Cena Sociale di Nuova Solidarietà

Da oltre quattro anni la Cena Sociale è un appuntamento fisso e mensile presente nel programma estivo ed invernale di Nuova Solidarietà. La serata in cui periodicamente i soci, i dirigenti, gli amici e i simpatizzanti della nostra associazione si ritrovano per gustare le prelibatezze che i "cuochi per una notte" preparano con amore e dedizione per soddisfare le esigenze anche dei palati più fini...

Ma dietro due semplici parole c'è molto di più che una cena e della musica. C'è la fatica e l'impegno di madri e padri di famiglia, volontari e soci, che dedicano ore intere affinchè la Cena Sociale possa riuscire nel migliore dei modi.

C'è la consapevolezza che dietro una cena passata in compagnia ci sia la responsabilità di dover pagare un Mutuo e soprattutto di coprire le spese di gestione della Casa della Solidarietà Pasquale Rotatore. E ancor di più c'è un impegno rivolto a garantire sei giorni su sette l'apertura della Mensa Quotidiano per poter offrire un pasto caldo a coloro i quali non possono permetterselo.

Ma oltre il duro lavoro del comparto cucina c'è quello altrettanto faticoso dei ragazzi, per lo più i giovani dell'associazione, che pur commettendo qualche non voluta indelicatezza, servono ai tavoli dimostrando di amare servendola... Nuova Solidarietà...

Ma è bene sapere che costoro servono ai tavoli ma non sono i servi di nessuno...!!!

...Chi pensa che questo sia un servizio da Ristorante si sta sbagliando...

...Chi pensa che dietro tutto questo ci sia un ritorno economico si sta sbagliando...

...Chi pensa che ai tavoli si avvicinano dei camerieri si sta sbagliando...

...Chi pretende l'impensabile offendendo la dignità e la rispettabilità di puri e semplici volontari si sta sbagliando...

Ma chi pensa che la Cena Sociale sia un momento da passare in compagnia...nella massima leggerezza e spensieratezza...conoscendo gente nuova...magari tra un ballo e l'altro...scambiando quattro chiacchiere con chi gli è seduto accanto...accogliendo con un sorriso anche quell'imperfezione giustificata di chi per una sera è al loro servizio... maturando la consapevolezza che quell'offerta possa garantire un altro pasto caldo per la Mensa Quotidiana...allora sappia che questa è casa sua...

 

PostHeaderIcon Nuova Solidarietà a "I Soliti Ignoti"

(30 voti, media 5.00 di 5)

NUOVA SOLIDARIETA' A "I SOLITI IGNOTI"

solitiignoti

Giovedì 26 Gennaio nella puntata del programma televisivo di RAI 1 "I Soliti Ignoti" il Presidente dell'Associazione Fortunato Scopelliti è stato protagonista di una delle identità nascoste.

La concorrente in gioco è riuscita ad individuare che dietro la sua identità si celava proprio chi ha realizzato la Parmigiana di Melanzane più Grande del Mondo.

Un'occasione speciale per portare alla ribalta nazionale i valori della nostra associazione grazie al conseguimento del "Guinness World Record".

 
Altri articoli...
Visite

Visite di oggi:8
Visite di questo mese:818
Visite totali:141001
Cerca
Chi è online
 4 visitatori online